Rosa Emilia Dias & Giovanni Buoro

Prossimo appuntamento

Le Sgaie a Corbolone Veneto (VE) il 25/04/2015 alle ore 21 circa.

 

Che un brasiliano perda i contatti con la propria terra madre è cosa rara, se non impossibile, e Rosa Emilia Dias non fa eccezione. Giunta in Italia alla fine degli anni ottanta, infatti, la cantante brasiliana ha sempre tenuto viva la sua anima verdeoro attraverso la musica e il canto. Ed è proprio da questo forte legame con le origini che nasce il disco Fundamental, prodotto insieme al chitarrista Giovanni Buoro.

Il lavoro è un ritorno alle origini, alle fondamenta di una cultura musicale prolifica come quella brasiliana. Un ritorno a Bahia, terra di origine di Rosa Emilia, a Dorival Caymmi, a Tom Jobim, a Caetano Veloso, e alle loro composizioni affidante al canto sinuoso della brasiliana e alla chitarra dell’italiano. Brani come SampaDindiO que seráCorcovado vengono proposti in una rilettura “fondamentale”, spogliata di tutto, ma non per questo meno graziosa. Solo voce e chitarra, insomma. Voz e violão. Un’espediente spesso usato dai brasiliani per dare un tono più intimistico all’esibizione.  Nel disco di Rosa Emilia, tale l’obiettivo è senz’altro raggiunto. La voce ricca di armoniche di Rosa ricama ogni nota con naturalezza e grazia mentre la chitarra di Buoro sa dare il giusto groove ad ogni composizione.

Fundamental sembra essere il titolo più adatto a questo lavoro. Dopotutto, come diceva Jobim, fondamentale è l’amore e l’amore è tutto. Fundamental è l’amore per il Brasile e per la sua musica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...